La tragedia della Costa Concordia

Echi di cronaca
Avatar utente
Rob
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 18729
Iscritto il: 06/01/2008, 4:41
Località: 127.0.0.1
Contatta:

La tragedia della Costa Concordia

Messaggio da Rob » 14/01/2012, 21:27

É qui, a bordo di questa avveniristica ed esclusiva nave da crociera che il divertimento, il relax e l’emozione di una vacanza speciale prendono forma. Imponente e grandiosa, Costa Concordia è una delle navi più grandi dell’intera flotta Costa, un vero e proprio tempio del divertimento galleggiante che ti stupirà. Benessere, sport, animazione e cultura: mille esperienze in un’unica vacanza ti aspettano a bordo di Costa Concordia. http://www.costacrociere.it/it/costa_concordia.html

Immagine

Immagine

Immagine



Ieri sera quando ho sentito la notizia sembrava trattarsi di poco più di un banale incidente, più imbarazzante che altro: poche ancora le voci, che parlavano della nave da crociera incagliata nei pressi dell'Isola del Giglio. "Un tale gioiello tecnologico a pochi metri dalla costa... Faranno scendere tutti in men che non si dica", ho pensato. E invece no: la nave imbarca acqua e si piega su se stessa. Tre persone muoiono annegate ed al momento numerosi sono ancora i dispersi. Quest'anno ricorre il centenario dall'affondamento del Titanic. Fa paura vedere che non è cambiato molto da allora.

Avatar utente
Fenice
Amministratrice
Amministratrice
Messaggi: 30524
Iscritto il: 06/01/2008, 15:53
Località: Prope Caput Mundi

Re: La tragedia della Costa Concordia

Messaggio da Fenice » 14/01/2012, 22:20

Ho appreso la notizia solo stamattina sul treno verso le 8.30: una collega aveva sentito il TG prima di uscire da casa e mi ha detto dei 3 morti. Ho approfondito la notizia solo stasera: su La7 c'è stato uno speciale, il TG si è soffermato principalmente su questa tragica notizia e "The Show must go OFF" ha rinviato la partenza, fedele al proprio titolo.
Il Capitano passerà qualche guaio: al momento è in stato di fermo. L'uomo sostiene che lo scoglio incriminato non era segnalato nelle mappe, ma gli esperti dicono che la cosa è poco credibile. O si tratta di errore umano o di tilt dei sistemi, ma la seconda ipotesi è meno probabile.
Un mio collega va ogni anno in crociera e viaggia solo su navi Costa Crociere: appena è disponibile il nuovo catalogo prenota la sua vacanza. Chissà se quest'anno farà la stessa cosa... Quante probabilità ci sono che accada un episodio analogo entro l'anno? Magari è l'anno buono che me ne vado in crociera: se abbassano i prezzi perché la gente si fa condizionare dall'episodio... :penso:

[quote="Rob";p=57559]Quest'anno ricorre il centenario dall'affondamento del Titanic. Fa paura vedere che non è cambiato molto da allora.[/quote]
Di sicuro i passeggeri sopravvissuti non andranno a vedere Titanic 3D in 6 aprile 2012 (dettagli)... :occhi:

Avatar utente
Rob
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 18729
Iscritto il: 06/01/2008, 4:41
Località: 127.0.0.1
Contatta:

Re: La tragedia della Costa Concordia

Messaggio da Rob » 14/01/2012, 23:04

Non so di chi sia la colpa ma di sicuro la nave non avrebbe dovuto trovarsi lì, dal momento che lo scoglio non si è mica formato ieri...

[quote="Fenice";p=57561]Quante probabilità ci sono che accada un episodio analogo entro l'anno?[/quote]
Le stesse di prima. La legge dei grandi numeri non modifica la probabilità del singolo evento: è un po' come pensare erroneamente che un numero del lotto ritardatario abbia maggiori probabilità di uscire. Se andrai in crociera correrai lo stesso rischio di quelle sfortunate persone...

Avatar utente
Fenice
Amministratrice
Amministratrice
Messaggi: 30524
Iscritto il: 06/01/2008, 15:53
Località: Prope Caput Mundi

Re: La tragedia della Costa Concordia

Messaggio da Fenice » 15/01/2012, 9:43

Però questo non è un grande evento del tutto casuale legato a fattori incontrollabili: nei prossimi mesi i controlli sul personale e sulle strumentazioni immagino che aumenteranno notevolmente... per poi tornare alla normalità quando la folla ha dimenticato l'evento. Di solito succede così quando ci sono eventi che portano vittime....
Se, invece, i controlli restassero analoghi a prima del disastro, non è che ora che si è verificato l'episodio è più probabile che si ripeta. Come hai scritto, le probabilità restano le stesse, ma molta gente quando succedono i disastri si fa prendere dal panico che la cosa si ripeta a breve e così "aspetta un po'" prima di fare cose legate al disastro, ad esempio non andando a fare l'abituale crociera annuale. Se fossero in molti a ragionare così i costi delle crociere potrebbero diminuire...

Edit: le notizie dell'ultima ora riportano il salvataggio di due coreani in luna di miele e l'individuazione del commissario di bordo. I morti accertati restano 3 e i dispersi sono ancora 38.

Avatar utente
Rob
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 18729
Iscritto il: 06/01/2008, 4:41
Località: 127.0.0.1
Contatta:

Re: La tragedia della Costa Concordia

Messaggio da Rob » 15/01/2012, 14:49

Ovvio, se ci saranno maggiori controlli si dovrebbe teoricamente viaggiare più sicuri. Mi auguro che non ci sia stata una leggerezza del comandante, come dicono le voci che circolano, il quale sarebbe passato troppo vicino alla costa per salutare la gente dell'isola...

Avatar utente
Timida26
Very Important Poster
Very Important Poster
Messaggi: 6752
Iscritto il: 30/05/2008, 13:09

Re: La tragedia della Costa Concordia

Messaggio da Timida26 » 15/01/2012, 14:56

[quote="Fenice";p=57561]? Magari è l'anno buono che me ne vado in crociera: se abbassano i prezzi perché la gente si fa condizionare dall'episodio... :penso:
[/quote]

E' brutto da dire ma l'ho pensato anche io... :sorriso:
Scherzi a parte, mi ha impressionato parecchio anche perchè lo scorso anno anche io ero su una nave da crociera...

Avatar utente
Rob
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 18729
Iscritto il: 06/01/2008, 4:41
Località: 127.0.0.1
Contatta:

Re: La tragedia della Costa Concordia

Messaggio da Rob » 15/01/2012, 19:29

Osservate, all'inizio del video seguente, le spaventose sequenze che, secondo il TG2, documentano il momento dell'impatto da una sala interna della Costa Concordia:

Servizio del TG2 - 15/01/2012 ore 13

[wmv]http://vodp2.rai.it/newsvodcdn/NewsVod/ ... &aifp=V001[/wmv]

E adesso confrontatelo con questo, caricato su YouTube più di un anno fa e riguardante una drammatica tempesta in cui si è imbattuta la nave australiana Pacific Sun.

Pacific Sun Cruise liner in very heavy seas - Caricato da Polish1Elite1Board in data 07/set/2010
YouTube

Il servizio è stato mandato in onda anche dal TG1 (ma va?) e dal TG5. Quest'ultimo è stato l'unico a rettificare la cantonata. Che dire? Certi giornalisti dovrebbero andare a zappare la terra. Con tutto il rispetto per chi la zappa davvero.

Avatar utente
Fenice
Amministratrice
Amministratrice
Messaggi: 30524
Iscritto il: 06/01/2008, 15:53
Località: Prope Caput Mundi

Re: La tragedia della Costa Concordia

Messaggio da Fenice » 15/01/2012, 19:41

Non è la prima volta (e, temo, nemmeno l'ultima) che i giornalisti usano video caricati su YouTube per fare il loro presunto scoop: Striscia la Notizia ha spesso svergognato giornalisti di varie reti, soprattutto della Rai.
Per i superstiziosi, al varo della nave Costa Concordia, il 2 settembre 2005, la bottiglia non si ruppe...
YouTube

Avatar utente
Rob
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 18729
Iscritto il: 06/01/2008, 4:41
Località: 127.0.0.1
Contatta:

Re: La tragedia della Costa Concordia

Messaggio da Rob » 17/01/2012, 21:01

Aggiungo per completezza che la bufala di cui sopra riguarda anche il TG3. Una del tutto simile è stata servita da "La vita in diretta", che ha riciclato un vecchio video ripreso da un telefonino. Ma ecco la telefonata shock tra il comandante Francesco Schettino e Gregorio De Falco, capo della sezione operativa della Capitaneria di porto di Livorno:
YouTube
Mi chiedo: al di là delle (ancora da accertare in via definitiva) responsabilità di Schettino e del suo comportamento sicuramente non consono ad un comandante di una nave, chi l'ha messo al suo posto? E' troppo facile scaricare tutto addosso a una persona. La Costa non conosceva il valore e le capacità dell'uomo messo alla guida della Concordia? Non era al corrente dei pericolosi passaggi di saluto all'isola del Giglio effettuati in passato, che tra l'altro erano ottimi espedienti pubblicitari?

Avatar utente
Fenice
Amministratrice
Amministratrice
Messaggi: 30524
Iscritto il: 06/01/2008, 15:53
Località: Prope Caput Mundi

Re: La tragedia della Costa Concordia

Messaggio da Fenice » 22/01/2012, 11:31

Facciamo il punto della situazione sulla tragedia della Costa Concordia:

:freccia2: Morti e dispersi
Ieri a poppa della nave è stato trovato il cadavere di una donna in avanzato stato di decomposizione: il bilancio delle vittime sale a 12 morti; i dispersi sono 21.
Le ricerche dei dispersi sono state interrotte durante la notte dopo che un movimento dello scafo aveva portato a un'evacuazione dei soccorritori dalla nave; le ricerche sono riprese questa mattina, ma solo nella parte emersa del relitto.
:freccia2: Supporti informatici utili
Ieri è stato recuperato l'hard disk di bordo contenente i video delle telecamere che inquadravano varie parti della nave tra cui la plancia di comando. Al momento i dati sono illegibili e non è ancora possibile ricostruire dov'era il comandante Francesco Schettino al momento del naufragio.
Ritrovata anche la cassaforte nella cabina del comandante; ancora non è stata recuperata, invece, la scatola nera né il PC portatile che il comandante ha portatpo fuori dalla nave e affidato ad una "misteriosa ragazza bionda".
:freccia2: Disastro ambientale
Ieri sera il Consiglio dei ministri ha deliberato lo stato d'emergenza per il naufragio della Concordia; questa mattina all'isola del Giglio è arrivato Franco Gabrielli, il capo della Protezione civile nominato commissario delegato per l'emergenza, che ha sottolineato che occorre prevenire il disastro ambientale anche se la contaminazione dell'ambiente è già avvenuta. Si sta agendo sulle 2400 tonnellate di carburante, ma non bisogna trascurare oli, solventi, detersivi ed altre sostanze inquinanti presenti in quantità tali da poter soddisfare la richiesta di una cittadina di 4000 abitanti. :perplesso3:

Rispondi