Gli scandali dei prodotti cinesi

Echi di cronaca
Avatar utente
Fenice
Amministratrice
Amministratrice
Messaggi: 31114
Iscritto il: 06/01/2008, 15:53
Località: Prope Caput Mundi
Gender:

Gli scandali dei prodotti cinesi

Messaggio da Fenice » 24/09/2008, 10:12

Un goffo tentativo di nascondere la polvere dello scandalo sotto il tappeto. In Cina la cronologia della frode del latte alla melamina si fa di giorno in giorno più precisa, e rivela impietosamente il volto di un Paese che a livello di garanzie non riesce a tenere il ritmo dell'impetuoso sviluppo produttivo.
Ieri l'agenzia Nuova Cina ha reso noto che il gruppo statale Sanlu, la principale azienda casearia coinvolta nello scandalo, ha nascosto la verità per mesi. L'azienda aveva infatti cominciato a ricevere reclami sugli effetti del suo latte in polvere per neonati già nel dicembre del 2007. Tuttavia Sanlu non ha fatto alcun test fino al giugno 2008, data in cui ha appreso che la melamina era stata aggiunta al latte, e non ha informato le autorità locali che il 2 agosto. A quel punto è scattata l'omertà olimpica, la consegna del silenzio per non macchiare l'immagine di gioia ed efficienza che il Giochi di Pechino dovevano trasmettere al mondo. Un silenzio criminale che è costato finora la vita a quattro neonati, mentre sono già 53 mila quelli intossicati.
L'allarme ha ormai superato i confini del gigante asiatico. Pechino si è impegnata a fare di tutto perché il latte avvelenato non entri più nella filiera produttiva, e ha avviato un giro di vite sulle esportazioni. Ma il livello di attenzione alle frontiere si è innalzato in tutto il mondo. Nell'Unione europea nessun bando alle importazioni di prodotti a base di latte, purché ci siano le prove che non sono contaminati dalla melamina. Fermo restando che le esportazioni di latte in polvere sono già vietate perché non esiste un sistema di controllo, la Ue ha chiesto alla Cina «di confermare, per i prodotti a base di latte come la cioccolata, che non contenga latte o, in caso contrario, provare che non si tratti di latte contaminato», ha detto ieri un portavoce. Quanto agli Stati membri, resta la «richiesta di rafforzare i controlli sulle importazioni di prodotti a base di latte, sia a livello di operatori agroalimentari, sia a livello di autorità pubbliche».
Ieri primi sequestri di merce cinese (latte, yogurt e biscotti) sono stati effettuati in diverse città del Nord, a cominciare da Milano e Firenze, e nelle Marche. Lo ha reso noto il sottosegretario alla Salute, Francesca Martini, che ha anche detto che l'Italia ha introdotto una certificazione che dovrà contenere l'assicurazione che i prodotti alimentari venduti in Italia non abbiano tracce di latte e derivati cinesi. Da parte sua, Coldiretti sottolinea come lo scandalo confermi la difficoltà, da parte della Cina, di adeguarsi alle norme di sicurezza alimentare. Coldiretti segnala inoltre che a rischio sono anche i prodotti lattiero-caseari del falso made in Italy realizzati in Cina.
[Fonte: IlSole24Ore - 24 settembre 2008]

Dopo tutto ciò di cui si è parlato in riferimento alla Cina (prima, durante e dopo le Olimpiadi), non dovremmo essere sorpresi di sentire/leggere notizie del genere. :ko: Ciò che invece stupisce (ma nemmeno tanto :occhi4: ) è che spesso solo dopo l'interessamento di Striscia la notizia si ha un intervento concreto da parte dello Stato italiano o simili. :perplesso3: Troppe coincidenze...


[Rob] Titolo modificato

Avatar utente
Fenice
Amministratrice
Amministratrice
Messaggi: 31114
Iscritto il: 06/01/2008, 15:53
Località: Prope Caput Mundi
Gender:

Re: Latte dalla Cina contenente melanina

Messaggio da Fenice » 16/10/2008, 19:48

A 20 giorni di distanza dalla notizia, ecco ciò che si temeva... :azz2:

"Apprendiamo con grande sorpresa dalle agenzie di stampa che dieci quintali di latte cinese alla melanina sono stati sequestrati in un capannone di Napoli. Lo ha detto Valentina Coppola, responsabile Agroalimenatre CODICI - "perché le istituzioni ci avevano rassicurato che il latte incriminato non sarebbe arrivato in Italia e invece, come il CODICI aveva sospettato, è evidente il rischio e la facilità con cui tali prodotti possano raggiungere il nostro paese. Ricordiamo, inoltre, che la stessa Unione Europea aveva dichiarato fermamente chiuse le sue frontiere alle importazioni di latte e i prodotti lattieri importati dalla Cina. Pertanto, il CODICI plaude all'operato della Forestale, ma chiede alle Istituzioni di mantenere a massimi livelli l'attenzione sul fenomeno".
[Fonte: AGI - 16 ottobre 2008]

Chissà se ne parleranno a Striscia la Notizia... :penso:

Avatar utente
S_RCS
Very Important Poster
Very Important Poster
Messaggi: 2144
Iscritto il: 29/05/2008, 15:32
Gender:

Re: Latte dalla Cina contenente melanina

Messaggio da S_RCS » 16/10/2008, 23:19

oltre che per il latte sono riusciti a far avvelenare tutti i bambini di un asilo a causa dell'olio per cucinare, c'era appena un pò di arsenico prodotto da una fabrica vicino...una cosetta da poco...

Terence
Esperto del Forum
Esperto del Forum
Messaggi: 914
Iscritto il: 13/10/2008, 19:42
Gender:

Re: Latte dalla Cina contenente melanina

Messaggio da Terence » 22/10/2008, 10:20

Di certo è il "nuovo mercato", ma quante perplessità sui prodotti che esportano... :perplesso3:

Avatar utente
Timida26
Very Important Poster
Very Important Poster
Messaggi: 6752
Iscritto il: 30/05/2008, 13:09
Gender:

Re: Latte dalla Cina contenente melanina

Messaggio da Timida26 » 22/10/2008, 10:26

Terence ha scritto:Di certo è il "nuovo mercato", ma quante perplessità sui prodotti che esportano... :perplesso3:
parlando di cinesi, ma secondo voi c'è da fidarsi ad andare da un parrucchiere Cinese? spiego meglio. Accanto a casa mia hanno aperto un grande centro di parrucchieri cinesi che hanno dei costi bassissimi. Passandoci ogni giorni vedo sempre tanta gente, ma i dubbi mi restano, come saranno i prodotti? certo non è latte o cibo, sono prodotti per capelli, ma come saranno? non è che mi ritrovo senza capelli?

Avatar utente
Fenice
Amministratrice
Amministratrice
Messaggi: 31114
Iscritto il: 06/01/2008, 15:53
Località: Prope Caput Mundi
Gender:

Re: Latte dalla Cina contenente melanina

Messaggio da Fenice » 22/10/2008, 10:36

Anche chi vende le parrucche deve poter mangiare... :occhi4:
Onestamente, dopo tutto quello che si è sentito dalle olimpiadi ad oggi e considerando anche la faccenda dei giocattoli killer e dei vestiti pericolosi... spendi un po' di più, ma stai tranquilla. :occhiolino:

Avatar utente
Timida26
Very Important Poster
Very Important Poster
Messaggi: 6752
Iscritto il: 30/05/2008, 13:09
Gender:

Re: Latte dalla Cina contenente melanina

Messaggio da Timida26 » 22/10/2008, 10:43

Vero anche questo, però cavolo i prezzi attirano, considera che una piega dai cinesi costa 7,90 euro dalla mia parrucchiera 25€...magari potrei provare almeno una volta

Avatar utente
Fenice
Amministratrice
Amministratrice
Messaggi: 31114
Iscritto il: 06/01/2008, 15:53
Località: Prope Caput Mundi
Gender:

Re: Latte dalla Cina contenente melanina

Messaggio da Fenice » 22/10/2008, 10:50

Non metto in dubbio che il risultato sia ottimo, come non metto in dubbio che il latte alla melanina abbia un buon sapore... :occhi4: Il problema sono gli effetti (a lungo o breve termine) e le "dosi". :boh:
Io ti consiglio di cambiare parrucchiera: la mia è molto meno cara. :felice2:

Terence
Esperto del Forum
Esperto del Forum
Messaggi: 914
Iscritto il: 13/10/2008, 19:42
Gender:

Re: Latte dalla Cina contenente melanina

Messaggio da Terence » 22/10/2008, 11:01

Premetto che non sono pratico di parucchiere da donna...
Secondo me, è come sempre, ti attirano con prezzi stracciati, ma non sai i prodotti che usano e come lavorano.
Perciò, vale il consiglio di Fenice, spendi un qualcosina di più, ma vai sul sicuro.

Avatar utente
Timida26
Very Important Poster
Very Important Poster
Messaggi: 6752
Iscritto il: 30/05/2008, 13:09
Gender:

Re: Latte dalla Cina contenente melanina

Messaggio da Timida26 » 22/10/2008, 11:04

Guarda inizialmente ne avevo trovata una dove pagavo di meno, ma era piuttosto spartana, così ho cambiato, soprattutto dopo che facendo la tinta mi ha sporcato tutta la maglia...comunque non sono un frequentatrice delle parrucchiere quindi una volta ogni tanto si può spendere anche un pò di più. Nel prezzo sono comprese le creme varie

Rispondi