Ho sognato...

Di tutto un po': argomenti a tema libero non compresi nelle altre sezioni
Rispondi
Avatar utente
Fenice
Amministratrice
Amministratrice
Messaggi: 30466
Iscritto il: 06/01/2008, 15:53
Località: Prope Caput Mundi

Ho sognato...

Messaggio da Fenice » 05/06/2009, 1:40

Sono mesi che ho la tentazione di aprire questo topic, ma ogni volta che sto per farlo ci ripenso: chissà se stavolta cliccherò sul tasto Invia. :risata4: Il motivo dei tanti ripensamenti è che temo che qualche psicoanalista legga questo topic e decida di mettersi "al lavoro": di sicuro scoprirei qualcosa di poco piacevole sul mio subconscio. :occhi:
Fin da quando ho memoria, durante la notte faccio moltissimi sogni e al mattino li ricordo quasi sempre: una mattina ne ricordavo 5 dettagliatamente e uno vagamente. Fortunatamente per chi mi sta accanto (che poi si sorbisce i racconti :carezza: ), molti dei miei sogni sono impossibili da raccontare: cambio di persone che si trovano con me nel sogno, improvvisa variazione dei luoghi in cui mi trovo, collegamenti assurdi tra una "scena" e l'altra,...
I miei parenti e gli Amici raramente ricordano ciò che sognano (alcuni sostengono di non sognare durante il sonno) e quando ricordano i sogni questi di solito sono facilmente interpretabili: possono essere legati a cose fatte nel giorno precedente o da fare nei giorni successivi, oppure riguardano cose accadute in un lontano passato o che vorrebbero che accadessero,… Nel mio caso solo gli psicoanalisti molto esperti di interpretazione dei sogni potrebbero capire qualcosa.
A 15 anni ho letto L'interpretazione dei sogni di Sigmund Freud nel tentativo di capire se i miei sogni erano spiegabili in qualche modo e ho scoperto varie cose interessanti, tra cui che il cambio improvviso di persone e luoghi non è così raro...

Voi sognate spesso? Ricordate bene i sogni al mattino? :perplesso7:
Raccontatene qualcuno: prometto di non psicanalizzarvi. :sisi2:

[hr][/hr]

Comincio io con uno dei sogni fatti la scorsa notte e che ricordo ancora benissimo. Come anticipato, ci sono cambi di luoghi e persone e poco o nulla ha un significato (almeno per me): però è l'unico con una trama che ha un minimo di senso quindi che può essere raccontato.
L'inizio del sogno è un po' confuso: mi trovo in una villa in campagna con altra gente, forse c'è una festa. Ad un certo punto salgo in macchina convinta di salire su quella di mio padre, ma mi ritrovo nell'auto di una mia zia ultra 75enne [una vecchissima 126 che continua a guidare pur essendo un vero e proprio pericolo pubblico. Sono salita in macchina con lei 3 anni fa l'ultima volta, ma solo perché ero costretta dalle circostanze: non salirei mai in automobile con lei se potessi scegliere di entrare in un'altra macchina].
Lei guida e davanti c'è mio fratello, mentre dietro con me c'è una mia Amica. Non so se stiamo tornando a casa, ma all'improvviso mia zia gira dove non deve e io infilo i piedi tra i pedali (come ho fatto da dietro?) e la costringo a fare un'inversione per tornare sulla strada giusta. In quel momento ci sorpassa mio padre: è solo in macchina e va a tutta velocità (gusto nei sogni :goccia3: ). Cerchiamo di raggiungerlo, ma incontriamo una salita ripidissima e la macchina non ce la fa. Scendiamo e decidiamo di procedere a piedi, ma la salita è difficile da fare anche a piedi: una serie di dossi ripidissimi su una strada che sembra di plastica. La mia Amica è quella che va più veloce, seguita da mio fratello; io resto indietro per aiutare la mia anziana zia. Tendo la mano a mia zia in difficoltà e poi guardo verso gli altri: al posto della mia Amica ce n'è un'altra e va di fretta seguita sempre da mio fratello. A quel punto mi giro verso mia zia, ma non c'è più: inizio allora a rincorrere a tutta velocità la mia Amica e mio fratello, li raggiungo quasi quando i dossi di plastica diventano di stoffa e passandoci sopra viene via uno strato di stoffa. Devo sbrigarmi. Finalmente arrivo in un punto piano dove stanno la mia Amica e mio fratello: prima ancora che io inizi a parlare lei si dirige verso una zona laterale dove c'è una parete a 45° circa (tipo uno scivolo largo) sempre in stoffa di 4 colori. Lei scivola su un colore, mio fratello su un altro e io sul terzo; mi chiedo se mia zia ce la farà, ma di lei non c'è traccia e penso che è tornata in macchina. Alla fine di questo "scivolo" c'è la porta di un albergo o un centro commerciale, non lo so con esattezza. Dentro ci sono persone sedute su panchine di legno che chiacchierano e varie porte e corridoi. Non trovo più gli altri: una persona capisce chi sto cercando e mi indica dove sono andati; arrivata nella stanza accanto vedo che c'è il bancone di un bar e la gente mangia (come se ci fosse un rinfresco): la scena è simile a quella di partenza, ma in un posto diverso, molto più elegante. Finalmente vedo la mia Amica, ma… ha un bimbo di pochi mesi in braccio e anche un pancione che poco prima non aveva. Vicino a lei non c'è mio fratello, ma il suo futuro marito. In quel momento mi domando che fine ha fatto mia zia, dov'è andato mio padre e perché mio fratello non si trova lì...
E così mi sveglio.

Ora avete capito perché ho esitato finora ad aprire questo topic? :risata2:

Avatar utente
Timida26
Very Important Poster
Very Important Poster
Messaggi: 6752
Iscritto il: 30/05/2008, 13:09

Re: Ho sognato...

Messaggio da Timida26 » 05/06/2009, 9:20

Fenice ha scritto: Voi sognate spesso? Ricordate bene i sogni al mattino? :perplesso7:
Raccontatene qualcuno: prometto di non psicanalizzarvi. :sisi2:
Io invece è raro che sogni, o meglio se è vero che ognuno di noi sogna sempre ogni notte, allora è raro che ricordi i sogni che faccio. Ora a pensraci su non ricordo neanche quand'è stata l'ultima volta che ho sognato :boh:

Avatar utente
Fenice
Amministratrice
Amministratrice
Messaggi: 30466
Iscritto il: 06/01/2008, 15:53
Località: Prope Caput Mundi

Re: Ho sognato...

Messaggio da Fenice » 05/06/2009, 14:19

Peccato Timida: sarebbe stato bello leggere qualcuno dei tuoi sogni. :sorriso2:
Io invece ho sognato parecchio anche stanotte: ricordo bene 2 sogni, ma vi racconto solo quello più breve.
Dopo aver parlato al telefono con mia madre mi viene in mente di controllare una cosa sull'agenda del cellulare: faccio un breve calcolo e mi accorgo che nel giorno in cui starò circa 10 ore in viaggio dovrei stare poco bene per questioni femminili. La cosa mi scoccia parecchio: ogni volta che faccio lunghi viaggi ho questa sfortuna... Poi mi sono svegliata, ho tirato un sospiro di sollievo e ho pensato di verificare quando non starò bene: il calcolo del sogno era corretto. :ko2:

Avatar utente
S_RCS
Very Important Poster
Very Important Poster
Messaggi: 2143
Iscritto il: 29/05/2008, 15:32

Re: Ho sognato...

Messaggio da S_RCS » 05/06/2009, 15:11

io invece vado a periodi, a volte li ricordo a volte no, ma quello che mi impressiona di più è che a volte faccio lo stesso sogno tutte le notti e poi lo ricordo...sogni ovviamente strani come penso i vostri, a volte sono dei veri tour de force...corse contro il tempo magari per consegnare una bigliettino o non so cosa, lotte furibonde, e soprattutto che casco da altezze vertiginose, il brutto è quando atterro, mi sveglio come se il salto l'avessi fatto sul serio...appena me en ricordo uno cerco di descriverlo...
potete dirmi se i sogni sono numeri o altro accetto tutto

Avatar utente
Fenice
Amministratrice
Amministratrice
Messaggi: 30466
Iscritto il: 06/01/2008, 15:53
Località: Prope Caput Mundi

Re: Ho sognato...

Messaggio da Fenice » 05/06/2009, 15:17

Mai sognato di cadere da altezze vertiginose (ho promesso di non psicanalizzare, quindi non ti scrivo che cosa potrebbe significare :risata4: ), raramente nei sogni faccio corse incredibili e non ho mai lottato. I miei sogni sono molto più assurdi...
S_RCS ha scritto:potete dirmi se i sogni sono numeri o altro accetto tutto
Noooo! Anche tu!? :azz2: Mia madre è fissata: ho perso l'abitudine di raccontarle i sogni proprio perché ogni volta giocava i numeri al lotto. :risata4: Ha un sacco di libri con i sogni abbinati ai numeri: peccato che spesso gli abbinamenti sono diversi nei vari libri...

Avatar utente
Rob
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 18726
Iscritto il: 06/01/2008, 4:41
Località: 127.0.0.1
Contatta:

Re: Ho sognato...

Messaggio da Rob » 05/06/2009, 15:22

Beh dopo aver letto le vicissitudini di Fenice e S_RCS posto tranquillamente il mio mini sogno della notte scorsa. :risata2:

Ero in stanza e sentivo un rumore di aereo. Avevo con me una cartina geografica e potevo visualizzare il puntino rosso del velivolo che si spostava, tipo radar! Ad un certo punto alzo lo sguardo al cielo e lo vedo: era strano e lunghissimo, montava delle telecamere enormi, che in realtà assomigliavano a dei woofer: si trattava del GeoEye-1 di Google che fotografava i luoghi in alta definizione per le sue mappe... In realtà sarebbe un satellite, ma siamo lì. :risata8:

Avatar utente
S_RCS
Very Important Poster
Very Important Poster
Messaggi: 2143
Iscritto il: 29/05/2008, 15:32

Re: Ho sognato...

Messaggio da S_RCS » 05/06/2009, 15:25

Fenice ha scritto:ho promesso di non psicanalizzare
tranquilla puoi farlo senza problemi....
anche i miei sogni sono assurdi, e cercherò di raccontarne qualcuno, quello che ti ho scritto è quello che mi capita a ripetizione, magari per una settimana intera.
riguardo ai numeri scherzavo, io non gioco mai, ma so che c'è tanta gente che lo fa e quindi mi poteva dare una dritta.. :risata4:

Avatar utente
Fenice
Amministratrice
Amministratrice
Messaggi: 30466
Iscritto il: 06/01/2008, 15:53
Località: Prope Caput Mundi

Re: Ho sognato...

Messaggio da Fenice » 05/06/2009, 15:36

Il sogno di Rob non è tanto strano, ha semplicemente unito in sogno cose vissute (magari ha visto un aereo nei giorni passati, ecc.).
Anche i sogni ricorrenti di S_RCS non sono strani, anzi i sogni di cadute e voli sono piuttosto frequenti (solo io "sogno fuori dal coro" :risata4: ) e si interpretano facilmente, ma l'interpretazione dipende dalle persone: bisogna conoscere un po' chi ha sognato. Sognare di cadere può infatti significare che si ha paura di perdere qualcuno o qualcosa, oppure può essere un modo in cui le persone insicure cercano di vincere l'inicurezza (almeno in sogno), oppure un "avvertimento" del subconscio per le persone che sono troppo sicure e osano troppo,...

Povera Timida: peccato non poter ricordare e raccontare i sogni. Cerca di non andare a dormire quando sei troppo stanca e magari ripensa alla giornata trascorsa, così nel sogno "continui a pensarci". Però concentrati sulle cose belle della giornata. :occhiolino:

Avatar utente
chicca
Esperto del Forum
Esperto del Forum
Messaggi: 875
Iscritto il: 01/06/2008, 12:52
Località: Rieti

Re: Ho sognato...

Messaggio da chicca » 05/06/2009, 16:02

MI associo a Timida,anch'io è raro che ricordo i sogni che ho fatto!! Comunque quello che sò è che tutti sognano...ma io e Timida non abbiamo il piacere di ricordarlo!! :boh:
Oppure a volte mi rendo conto di aver sognato ma non ricordo assolutamente niente...certi nervi!!! :impreca:

Avatar utente
S_RCS
Very Important Poster
Very Important Poster
Messaggi: 2143
Iscritto il: 29/05/2008, 15:32

Re: Ho sognato...

Messaggio da S_RCS » 06/06/2009, 13:22

chicca se ti sforzi per cercare di ricordare un sogno è la volta buona che non ti verrà mai in mente...dai magari qualcosa te lo ricordi prima o poi.
comunque certi sogni sono così reali e definiti a volte che se sogno persone che non conosco quando le incontro sul serio mi viene da salutarle, come se le conoscessi

Rispondi