Barzellette

Barzellette, storie e video divertenti
Rispondi
Avatar utente
Timida26
Very Important Poster
Very Important Poster
Messaggi: 6752
Iscritto il: 30/05/2008, 13:09

Re: Barzellette

Messaggio da Timida26 » 18/11/2009, 10:15

DIFFERENZA TRA IMPIEGATO E DIRIGENTE

Un tipo sta guidando la macchina, quando a un certo punto capisce di essersi perso.
Avvista un uomo che passa per la strada, accosta al marciapiede e gli grida:
- Mi scusi, mi potrebbe aiutare? Ho promesso a un amico di incontrarlo alle due, sono in ritardo di mezz'ora e non so dove mi trovo...
- Certo che posso aiutarla. Lei si trova in un'automobile, tra 40 e 42 gradi latitudine Nord e tra 58 e 60 gradi longitudine Ovest, sono le 14 e 23 minuti e 35 secondi e oggi è venerdì e ci sono 21,5 gradi centigradi...
- Lei è un impiegato? - chiede quello dentro l'automobile. -
- Certamente. Come fa a saperlo?
- Perché tutto ciò che mi ha detto è 'tecnicamente' corretto, ma praticamente inutile. Infatti non so che fare con l'informazione che mi ha dato e mi ritrovo ancora qui perso per strada!
- Lei allora deve essere un dirigente, vero? - risponde stizzito l'impiegato.
- Infatti, lo sono. Ma... da cosa lo ha capito?
- Abbastanza facile: lei non sa né dove si trova, né come ci è arrivato, né tanto meno dove andare, ha fatto una promessa che non sa assolutamente come mantenere ed ora spera che un altro le risolva il problema; di fatto, è esattamente nella merda in cui si trovava prima che ci si incontrasse... ma adesso, per qualche strano motivo...risulta che la colpa è mia

Sante Parole!

Avatar utente
Timida26
Very Important Poster
Very Important Poster
Messaggi: 6752
Iscritto il: 30/05/2008, 13:09

Re: Barzellette

Messaggio da Timida26 » 09/03/2010, 7:42

Marito e moglie sono seduti davanti alla TV guardando un programma di psicologia che spiega il fenomeno delle "mixed emotions".

Il marito si volta e le dice:
"Amore, sono certo che non troverai mai qualcosa da dirmi che possa farmi insieme felice e triste".

Lei risponde:
"Di tutti i tuoi amici, tu sei quello che ce l'ha piu' grosso". :risata2:

Vincmi
Utente esordiente
Utente esordiente
Messaggi: 4
Iscritto il: 05/05/2010, 19:36

nel tram

Messaggio da Vincmi » 07/05/2010, 19:50

Nel tram una signora si gira di scatto e rivolgendosi all'uomo dietro di lei "giovanotto cosa stà facendo dietro di me?"
il giovanotto"io.....niente signora" e quella"allora si tolga e faccia spazio ad un'altro.

Avatar utente
Rob
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 18729
Iscritto il: 06/01/2008, 4:41
Località: 127.0.0.1
Contatta:

Re: Barzellette

Messaggio da Rob » 09/05/2010, 14:53

:funny_post:

Due scheletri decidono di fare un giro in moto:
- Aspettami che prendo il cappotto!
- Ma che cosa ci fai con il cappotto? Non puoi sentire freddo sei morto!!!
- Hai ragione... allora prendo il casco!
- Ma allora sei scemo! Sei già morto, anche se cadi non puoi farti male!
Allora il primo scheletro corre nella tomba e poco dopo esce con la lapide sotto braccio.
- Ma cosa diavolo ci fai con la lapide?
- Il cappotto non me lo hai fatto prendere, il casco nemmeno, almeno fammi portare i documenti...

Avatar utente
Fenice
Amministratrice
Amministratrice
Messaggi: 30524
Iscritto il: 06/01/2008, 15:53
Località: Prope Caput Mundi

Re: Barzellette

Messaggio da Fenice » 12/02/2012, 14:59

Un ateo stava facendo una passeggiata nella foresta. "Che alberi maestosi! Che fiumi impetuosi! Che animali belli!" si diceva.
Mentre camminava lungo il fiume sentì un movimento tra i cespugli dietro di sé. Si voltò per dare un'occhiata e vide un orso di 3 metri che lo caricava.
Si mise a correre più velocemente che poteva su per il sentiero. Guardò sopra la sua spalla e vedeva che l'orso si avvicinava sempre più.
Guardò ancora e vide che l'orso era sempre più vicino. Il suo cuore pompava freneticamente e cercava di correre ancora più veloce.
Inciampò e cadde a terra. Rotolò per cercare di tirarsi su ma vide che l'orso era proprio sopra di lui, avendolo raggiunto con la sua zampa sinistra e alzando la destra per colpirlo.
In quell' istante l'ateo gridò: "Mio Dio!"
Il tempo si fermò. L'orso si congelò. La foresta era silenziosa. Mentre una luce abbagliante brillava sull'uomo, una voce venne fuori dal cielo:
"Hai negato la mia esistenza per tutti questi anni, insegnato ad altri che non esisto e addirittura attribuito il creato ad un incidente cosmico. Ti aspetti che ti aiuti in questa circostanza? Devo considerarti un credente?"
L'ateo guardò diritto verso la luce: "Sarebbe ipocrita da parte mia chiederti all'improvviso di considerarmi cristiano ora, ma forse puoi rendere cristiano l'ORSO?". "Molto bene", rispose la voce.
La luce se ne andò. I suoni della foresta ricominciarono.
L'orso abbassò la sua zampa destra, accostò insieme entrambe le zampe, abbassò il capo e disse: "Signore, benedici questo cibo che sto per ricevere e per il quale sono molto grato."

Immagine

Rispondi