Letteratura: divertiamoci a citare!

Letteratura, Poesia, Arti pittoriche, Teatro
Rispondi
Avatar utente
Fenice
Amministratrice
Amministratrice
Messaggi: 30466
Iscritto il: 06/01/2008, 15:53
Località: Prope Caput Mundi

Re: Letteratura: divertiamoci a citare!

Messaggio da Fenice » 05/02/2012, 23:06

Frasi dal libro [b]Il giorno in più[/b] di Fabio Volo:
  • Ci sono persone che non frequento per come mi fanno sentire ogni volta che le rivedo. E' come se mi rubassero l'energia: mi consumano
  • Effettivamente qualcosa di strano, di paranormale nelle donne c'è. [...] Non c'è niente da fare, sono poche le volte che sbagliano
  • Se vuoi sapere prima come fa l'amore un uomo guarda come guida
  • La vecchiaia è un posto dove vivi di ricordi. Per questo, quando sei giovani, vivi creandotene di belli
  • Questo sarà uno dei miei progetti per il futuro: capire dove voglio vivere. Perché i posti e le città sono diversi anche in base all'età e alle fasi della propria vita. Per questo chi abita sempre nella stessa città rischia di non cambiare mai
  • Sono in grado di fare le cose di cui ho bisogno, ma a volte vorrei far finta di non esserlo per il piacere di farle fare a qualcun altro per me
  • Sono vecchia per fare quella giovane e sono troppo giovane per fare la vecchia

Avatar utente
Fenice
Amministratrice
Amministratrice
Messaggi: 30466
Iscritto il: 06/01/2008, 15:53
Località: Prope Caput Mundi

Re: Letteratura: divertiamoci a citare!

Messaggio da Fenice » 06/02/2012, 18:12

Altre citazioni dal libro [b]Il giorno in più[/b] di Fabio Volo, che ho già finito (dettagli). Le ultime tre frasi sono dedicate ad una persona di mia conoscenza... :occhiolino:
  • Ti sei mai messo con una persona sapendo già la data di scadenza? Non è scopare e basta, non è ti amerò per sempre, è un terzo modo di stare insieme
  • "Con te ho sentito la scintillanza"
    "Cos'è la scintillanza?"
    "La sintonia con una persona. L'affinità elettiva. Ciò che con alcune persone non riesci ad avere nemmeno dopo anni"
  • La vita non è ciò che ci accade, ma ciò che facciamo con ciò che ci accade...
  • Mi piace stare con una persona intimamente perché vuol dire correre il rischio di diventare leggermente diversi da se stessi. Alterarsi un po'
  • Se vuoi conoscere veramente chi hai sposato, lascialo
  • Il famoso chiodo schiaccia chiodo. Ho scoperto subito, però, che non solo non funzionava, ma su di me aveva addirittura l'effetto contrario
  • Secondo me può anche succedere che una persona ti ami e tu non te ne accorga, ma quando una persona che ti ha amato smette di farlo è impossibile non accorgersene. Si evita il discorso perché subentrano altre dinamiche, come la difficoltà di lasciare ed essere lasciati, abbandonati, la sensazione di aver fallito, il desiderio e l'orgoglio di salvare la facciata di fronte alla famiglia, agli amici, ai parenti. E poi l'egoismo

Avatar utente
Fenice
Amministratrice
Amministratrice
Messaggi: 30466
Iscritto il: 06/01/2008, 15:53
Località: Prope Caput Mundi

Re: Letteratura: divertiamoci a citare!

Messaggio da Fenice » 20/10/2012, 11:26

Citazioni dal libro [b]La regina della casa[/b] di Sophie Kinsella:
  • Al diavolo la coerenza! Sono una donna, mi è concesso
  • Non è necessario avere il quadro completo, né sapere dove stai andando. A volte è sufficiente anche solo sapere che cosa si farà dopo
  • ... non esiste l'errore più grande della vita. In fin dei conti, la vita ha notevoli capacità di recupero
  • Talvolta non è necessario avere una meta nella vita ... Non è necessario avere il quadro completo. E' sufficiente sapere qual è il prossimo passo da fare

Avatar utente
Fenice
Amministratrice
Amministratrice
Messaggi: 30466
Iscritto il: 06/01/2008, 15:53
Località: Prope Caput Mundi

Re: Letteratura: divertiamoci a citare!

Messaggio da Fenice » 27/10/2012, 15:08

Citazioni dal libro [b]Ti ricordi di me?[/b] di Sophie Kinsella:
  • Lo sapevo che nel matrimonio c'era un punto fermo, ed è questo: qualcuno che si preoccupa per te quando sei nella merda. Qualcuno che ti tira su. Solo il fatto di inviare un SMS ad Eric mi riscalda un milione di volte di più della cioccolata calda
  • ... non si può restare con qualcuno per il senso di colpa e neanche perché sa guidare un motoscafo
Frasi dal libro [b]Sai tenere un segreto?[/b] di Sophie Kinsella:
  • ... a volte si pensa troppo, mentre spesso è meglio lasciarsi portare dalla corrente e prendere quello che viene
  • ... di me conosce tutti quei particolari stupidi e imbarazzanti che di solito, con un uomo, cerco di nascondere il più a lungo possibile... e mi ama lo stesso
  • Il fatto è che il nostro rapporto in realtà non è mai esistito. Un rapporto vero si basa sulla reciprocità. Un rapporto vero poggia su un piano di parità. E di fiducia

Avatar utente
Fenice
Amministratrice
Amministratrice
Messaggi: 30466
Iscritto il: 06/01/2008, 15:53
Località: Prope Caput Mundi

Re: Letteratura: divertiamoci a citare!

Messaggio da Fenice » 17/11/2012, 20:24

Citazioni dal libro [b]Ho il tuo numero[/b] di Madeleine Wickham:
  • Qualsiasi cosa sia accaduta, la vita è troppo breve per non fare pace. La vita è troppo breve per portare rancore
  • Se sei capace di dare sei capace di sopportare
  • Se è nel cestino della spazzatura è a disposizione di tutti
  • Ora so esattamente perché hanno introdotto l'usanza di rimanere separati la notte prima del matrimonio. L'Amore, il sesso, la castità e compagnia
    bella non c'entrano niente. Questa usanza esiste solo per evitare di litigare e di andare all'altare pestando i piedi, inviperite con lo sposo, progettando di spiattellargli in faccia tutte le verità domestiche una volta tolte di mezzo le nozze
  • Che cos'è l'Amore? Nessuno lo sa esattamente. Nessuno è in grado di definirlo. Nessuno può spiegarlo. Ma il fatto che un uomo scelga un anello solo per te a Bruges dovrà pur essere un buon inizio, no?
Frasi dal libro [b]Vacanze in villa[/b] sempre di Madeleine Wickham:
  • Si disse che in ogni essere umano c'è il desiderio innato di salire. Salire e conquistare... e poi mettersi immediatamente alla ricerca della vetta successiva, della prossima sfida
  • Possiamo andare sul sicuro oppure possiamo correre il rischio più grosso della nostra vita e ritrovarci con... la più perfetta, meravigliosa felicità

Avatar utente
Fenice
Amministratrice
Amministratrice
Messaggi: 30466
Iscritto il: 06/01/2008, 15:53
Località: Prope Caput Mundi

Re: Letteratura: divertiamoci a citare!

Messaggio da Fenice » 02/01/2013, 19:45

Citazioni dal libro [b]Una ragazza da sposare[/b] di Madeleine Wickham:
  • La verità è che non puoi essere completamente sincera con una persona che non capisci del tutto
  • E' un segreto e tutti i segreti saltano fuori prima o poi
  • Siamo stati felici separatamente. Tu hai la tua vita e io ho la mia. Tu hai le tue amicizie e io ho le mie. Non è questo il matrimonio
  • ...è un piccolo dittatore prepotente e moralista. La vita deve andare esattamente in un certo modo, altrimenti lui non è interessato
  • Chi è felice non va a pescare nel passato con una rete a strascico in cerca di risposte
  • Tu pensi troppo. E' questo il tuo problema
  • Ma i bambini non sono colla, ti pare? Un bambino non basta a tenere insieme un matrimonio
  • La rendi felice. Non cambiare niente. Non pensare mai che devi comportarti in modo diverso solo perché sei sposato
Frase dal libro [b]La compagna di scuola[/b] di Madeleine Wickham:

Noi non dovremmo avere segreti e neppure... neppure recitare una parte fra noi. Nessuna di noi dovrebbe mai avere la sensazione di doversela cavare da sola

Avatar utente
Fenice
Amministratrice
Amministratrice
Messaggi: 30466
Iscritto il: 06/01/2008, 15:53
Località: Prope Caput Mundi

Re: Letteratura: divertiamoci a citare!

Messaggio da Fenice » 08/01/2014, 23:44

Ho messo nei segnalibri del Kindle alcune pagine con frasi da citare dalla trilogia: le riporto appena possibile. Intanto ecco la frase da Io ti guardo che ho attualmente nel mio stato su WhatsApp:

"Non c'è niente di innato o istintivo nel piacere: bisogna arrivarci piano, conquistarlo"

Non vale solo per il cibo. :felice2:

Avatar utente
Fenice
Amministratrice
Amministratrice
Messaggi: 30466
Iscritto il: 06/01/2008, 15:53
Località: Prope Caput Mundi

Re: Letteratura: divertiamoci a citare!

Messaggio da Fenice » 01/04/2014, 16:08

Citazioni dal libro La bambina che salvava i libri di Markus Zusak:
  • Ho deciso di non essere gentile. Ti rovinerò il finale, e non solo del libro, ma di questa parte specifica. Ho già anticipato due fatti, perché non mi piace fare misteri. Il mistero mi annoia. So già che cosa succederà, e ora lo sai anche tu ; è il percorso che ci ha condotti qui che mi inquieta e mi affascina.
  • La sua anima si levò a sedere, mi si fece incontro. Quel genere di anime lo fa sempre: sono le migliori. Quelle che si alzano e dicono: «So chi sei, sono pronta. Non che abbia voglia di venire, certo, ma verrò».
  • Mi meraviglia sempre la forza degli esseri umani, che riescono a rialzarsi, seppure barcollando, persino quando fiumi di lacrime inondano i loro volti.
:freccia2: Miei commenti al libro: qui e post seguente

Avatar utente
Fenice
Amministratrice
Amministratrice
Messaggi: 30466
Iscritto il: 06/01/2008, 15:53
Località: Prope Caput Mundi

Re: Letteratura: divertiamoci a citare!

Messaggio da Fenice » 17/07/2014, 9:52

Citazioni dal libro [b]Colpa delle stelle[/b]:
  • Se non vivi una vita al servizio di un bene più grande, devi almeno morire una morte al servizio di un bene più grande
  • Il mondo non è un ufficio esaudimento desideri
  • Credo che a questo mondo si possa sempre scegliere come raccontare le storie tristi, e noi abbiamo optato per la versione divertente
  • Contro che cosa sono in guerra? Col mio cancro. E che cos'è il mio cancro? Il mio cancro sono io. I miei tumori sono fatti di me. Sono fatti di me tanto quanto il mio cervello e il mio cuore. È una guerra civile, Hazel Grace, con un vincitore predeterminato
  • Sembrava passata un'eternità, un'eternità che sembrava breve ma allo stesso tempo infinita. Alcuni infiniti sono più grandi di altri infiniti
  • La probabilità che abbiamo di ferire l'universo è pari a quella che abbiamo di aiutarlo, ed è molto probabile che non faremo né l'una né l'altra cosa
  • I veri eroi comunque non sono quelli che fanno le cose; i veri eroi sono quelli che NOTANO le cose, quelli che prestano attenzione
  • Non puoi scegliere di essere ferito in questo mondo, vecchio mio, ma hai qualche possibilità di scegliere da chi farti ferire. A me piacciono le mie scelte. Spero che a lei piacciano le sue

Rispondi