Recensione Mixer DAP AUDIO GIG-62

"la mia piccola bestiola"

Componenti audio e sistemi Hi-Fi
Rispondi
Avatar utente
o_O
Forumista abile
Forumista abile
Messaggi: 155
Iscritto il: 20/06/2013, 20:59

Recensione Mixer DAP AUDIO GIG-62

Messaggio da o_O » 12/01/2015, 22:03

salve popolo di robbor siccome che è da un pò di tempo che non metto piede nel forum ho deciso di tornare con un paio di recensioni di nuove mie compere,
primo fra tutti il MIXER DAP AUDIO GIG-62



Mixer provvisto di:
-2 canali microfonici (mono) bilanciati e sbilanciati con guadagni equalizzatori a tre bande e alimentazione phantom attivabile dall' interrutture posto sopra i vu-meters
-2 canali di linea (stereofonici) sbilanciati con equalizzatori a due bande
-1 canale di linea senza regolazioni ma con un tasto di preascolto (stereofonico) (canale secondario di solito non utilizzato)
-1 mandata mono per processare il suono provveniente dai 4 canali principali indipendentemente regolabile attraverso un possibile processore di efetti acquistabile separatamente
-1 ritorno stereofonico per il rientro del segnale audio processato dal processore che si può appunto aggiungere
-1 uscita cuffia
-1 uscita bilanciata per control room
-1 vu-meter o per meglio dire led-meter stereofonico per segnalare il livello di volume sul master
-1 uscita stereofonica bilanciata per l' uscita master
-4 led di picco per segnalare la saturazione dei preamplificatori in ingresso quando il segnale è troppo alto (1 led per ogni canale principale)

Specifiche tecniche:

Modello: GIG-62 mixing console

Canali microfonici:
-input microfonici XLR bilanciati (cannon)
-risposta in frequenza da 10Hz a 55KHz ±3dB
-distorsione (THD+N) <0.003% a 0dB dai 22Hz ai 22KHz per canale
-range guadagni da 0dB a +50dB
-input massimo +15dB
-filtro passa basso 100Hz
-SNR <-100dBr per canale
-alimentazione phantom +48V con interruttore
-input di linea 1/4' TRS bilanciati (jack)
-risposta in frequenza da 10Hz a 55KHz ±3dB
-distorsione (THD+N) <0.003% a 0dB dai 22Hz ai 22KHz per canale
-trimmer range da +15dB a -35dB
-equalizzatore acuti= ±15dB@12KHz medi= ±15dB@2.5KHz bassi= ±15dB@80Hz
Canali stereo:
-input di linea 1/4' TRS sbilanciati (jack)
-risposta in frequenza da 10Hz a 55KHz ±3dB
-distorsione (THD+N) <0.003% a 0dB dai 22Hz ai 22KHz per canale
-input massimo +22dBu
-SNR <-100dBr per canale
-equalizzatore acuti= ±15dB@12KHz bassi= ±15dB@80Hz
Canale stereo secondario:
-input di linea RCA sbilanciati
-risposta in frequenza da 10Hz a 55KHz ±3dB
-distorsione (THD+N) <0.003% a 0dB dai 22Hz ai 22KHz per canale
-controllo volume da muto a +10dB
-tasto di preascolto cuffia e control room oppure cuffia e control room + main out e tape (o rec) out
Ritorni stereo:
-input di linea 1/4' TRS sbilanciati (jack)
-risposta in frequenza da 10Hz a 55KHz ±3dB
-distorsione (THD+N) <0.003% a 0dB dai 22Hz ai 22KHz per canale
-controllo volume da muto a +10dB
-SNR <-100dBr per canale
Sezione uscite master:
-uscite master +22dBu bilanciato
-controllo volume mandate aux da muto a +10dB
-controllo volume cuffie e control room da muto a +15dB
-uscita tape (o rec) stereofonica RCA sbilanciati
-ronzio e rumore <-80dB@20Hz∼22KHz per canale controllo uscite master a 0dB e gli altri a -∞
-crosstalk <-80dB@0dB 20Hz∼22KHz per canale controllo uscite master a 0dB e gli altri a -∞
Impedenze:
-canali microfonici 3,6KΩ
-tutti gli altri ingressi 10KΩ (o più)
-uscita tape (o rec) 1KΩ
-tutte le altre uscite 120Ω
Alimentazione:
-alimentatore da 230V AC ∼50/60Hz a 18 V DC 1000mA (1A)
-consumo 17W a pieno carico

Recensione:
-facilità d'uso: dato le modeste dimensioni del mixer e quindi il basso anche se pur completo numero di controlli risulta ovviamente un mixer molto semplice da usare e per usarlo al meglio bassa un filo di esperienza e magari anche un pò di buonsenso che spesso tanti "smanettoni" non dimostrano di avere (ho molti ricordi di mixer con bassi a manetta canali in saturazione uscite in clipping e magari anche canzoni in mp3 ma lasciamo perdere........)

-materiali utilizzati: i materiali sono nella media nulla di astronomico ma bello robusto

-qualità di costruzione: ottima sui connettori audio e sull interruttore di alimentazione discreta sul connettore di alimentazione e sui controlli di volumi toni e tasti mentre un po scarsa sui 2 controlli dei guadagni che se mossi leggermente dimostrano non molta resistenza meccanica anche se comunque non producono rumori di alcun tipo

-qualita del suono, dei filtri, degli equalizzatori ecc: molto buona

-possibilità di utilizzo: molteplici sempre però tenendo conto del numero di canali a disposizione (non è certo il mixer per un fonico di una band...)

in conlcusione a chi avesse bisogno di un mixer per poter collegare più fonti al proprio impianto audio e non per seguire una band o di fare il dj (non è un mixer da dj ma un piccolo mixer da studio) potrebbe trovarsi molto bene con questo piccolo mixer di qualità buona e acquistabile alla cifra di ±90€! (sono proprio fiero della mia piccola bestiola)

Avatar utente
Rob
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 18729
Iscritto il: 06/01/2008, 4:41
Località: 127.0.0.1
Contatta:

Re: Recensione Mixer DAP AUDIO GIG-62

Messaggio da Rob » 13/01/2015, 0:55

Ciao o_O ben ritrovato! Non male questo mixer, a questo punto sono curioso di sapere che utilizzi ne fai. Suoni? Componi? E magari di sentire qualche tua creazione. :felice:

Avatar utente
o_O
Forumista abile
Forumista abile
Messaggi: 155
Iscritto il: 20/06/2013, 20:59

Re: Recensione Mixer DAP AUDIO GIG-62

Messaggio da o_O » 13/01/2015, 21:19

saluti Rob :ciao:
come detto non è un mixer da dj quindi non lo utilizzo per miscelare canzoni :boh:
l'utilità nel mio caso è quella poter collegare più di una fonte (lettore cd cellulare giradischi e lettore cassette) senza dover staccare e attaccare cavi e per poter avere per ogni canale la propria regolazione, (che nel mio caso e cioè quando ci si ritrova per le mani un finale di potenza che al contrario degli amplificatori da casa ha un unico ingresso e un amplificatore per subwoofer equipagiato anche quello di un solo ingresso è praticamente necessario per non dover spegnere e scollegare i cavi ad ogni cambio di fonte audio), e oltre a questo da quando ho comprato il nuovo sub che recensirò a breve ho il canale dedicato al sub regolabile distintamente per ogni canale... :felice2:

Rispondi