Letteratura: divertiamoci a citare!

Letteratura, Poesia, Arti pittoriche, Teatro
Rispondi
Avatar utente
Giorgia
Old Glories
Old Glories
Messaggi: 2824
Iscritto il: 31/10/2008, 11:38
Località: wonderland

Letteratura: divertiamoci a citare!

Messaggio da Giorgia » 22/10/2009, 23:01

Inizio questo nuovo argomento perchè ne abbiamo già uno simile per le frasi dei film che ci sono piaciuti (e anche di quelli che non ci sono piaciuti...). Qui potremo scrivere qualsiasi frase ci colpisca di un romanzo, di una poesia, o di qualsiasi altra opera! :up:
Comincio citando il libro che sto leggendo, "Il fantasma dell'Opera" di Gaston Leroux (di cui ho parlato in "Sto leggendo il libro..."):

"Quella musica mi ha portato nella Gioia e nel Dolore, nel Martirio nella Disperazione, nell'Allegria, nella Morte e nel Trionfo!"

Avatar utente
Fenice
Amministratrice
Amministratrice
Messaggi: 30300
Iscritto il: 06/01/2008, 15:53
Località: Prope Caput Mundi

Re: Letteratura: divertiamoci a citare!

Messaggio da Fenice » 25/10/2009, 1:51

Citazione da [b]Il simbolo perduto[/b], che cita The Secret Teachings of All Ages:

Vivere nel mondo senza avere consapevolezza del suo significato è come vagabondare in una immensa biblioteca senza neppure toccare un libro.

Sempre dal libro si Dan Brown:

E' sepolto laggiù, da qualche parte.

Questa è la frase che "riassume" il libro...

Avatar utente
Giorgia
Old Glories
Old Glories
Messaggi: 2824
Iscritto il: 31/10/2008, 11:38
Località: wonderland

Re: Letteratura: divertiamoci a citare!

Messaggio da Giorgia » 26/10/2009, 11:42

Fenice ha scritto:Vivere nel mondo senza avere consapevolezza del suo significato è come vagabondare in una immensa biblioteca senza neppure toccare un libro.
Bellissima.....

Io continuo con il libro di Leroux ("Il fantasma dell'opera") che ancora non ho finito di leggere...

"...esiste una musica così terribile da consumare tutti coloro che le si avvicinano..."

"...la sua voce era tuonante, la sua anima vendicativa si avventava su ogni nota e ne aumentava terribilmente la potenza. L'amore, la gelosia, l'odio, esplodevano attorno a noi in grida strazianti."

"Assistetti, annientata, palpitante, pietosa e vinta allo sbocciare di quegli accordi giganteschi in cui era divinizzato il Dolore; poi, i suoni che risalivano dall'abisso si raggrupparono all'improvviso in un volo prodigioso e sinistro, la loro folla volteggiante sembrò scalare il cielo come l'aquila ascende verso il sole, e il mondo sembrò infiammato da una sinfonia tanto trionfale che intuii che l'opera doveva essere finalmente compiuta, e che la Bruttezza, sollevata sulle ali dell'Amore, aveva osato guardare in faccia la Bellezza!"

Avatar utente
Fenice
Amministratrice
Amministratrice
Messaggi: 30300
Iscritto il: 06/01/2008, 15:53
Località: Prope Caput Mundi

Re: Letteratura: divertiamoci a citare!

Messaggio da Fenice » 08/11/2009, 17:11

Sempre ne Il simbolo perduto viene citata la frase più famosa di Albert Pike, incisa anche nel piedistallo di una sua famosa statua:
Ciò che abbiamo fatto solo per noi stessi muore con noi.
Ciò che abbiamo fatto per gli altri e per il mondo resta ed è immortale.


Altra citazione: la prefazione della Bibbia massonica.

Il tempo è un fiume e i libri sono vascelli. Molti volumi iniziano a navigare seguendo la corrente solo per poi naufragare e arenarsi nella sabbia, al di là di ogni possibile ricordo. Solo pochi, pochissimi resistono alle prove del tempo e continuano a vivere per benedire con la loro presenza le epoche seguenti.

Avatar utente
Giorgia
Old Glories
Old Glories
Messaggi: 2824
Iscritto il: 31/10/2008, 11:38
Località: wonderland

Re: Letteratura: divertiamoci a citare!

Messaggio da Giorgia » 12/11/2009, 10:22

Dal romanzo "La Modista" di Andrea Vitali:

"Settembre stava finendo in un tripudio di tramonti. Erano gli ultimi giorni tiepidi di un'estate che allungava le mani sull'avvio del mese di ottobre. Poi svanì, nel giro di una notte. Nuvole invasero il cielo. Piovve. Pioggia a tratti fine, a tratti scrosciante. Quale che fosse, ben pochi l'apprezzavano."

Avatar utente
Fenice
Amministratrice
Amministratrice
Messaggi: 30300
Iscritto il: 06/01/2008, 15:53
Località: Prope Caput Mundi

Re: Letteratura: divertiamoci a citare!

Messaggio da Fenice » 14/11/2009, 0:37

Da New Moon che cita ROMEO E GIULIETTA, atto II, scena VI:
Queste gioie violente hanno fini violente.
Muoiono nel loro trionfo, come la polvere da sparo e il fuoco,
Che si consumano al primo bacio.

Avatar utente
Giorgia
Old Glories
Old Glories
Messaggi: 2824
Iscritto il: 31/10/2008, 11:38
Località: wonderland

Re: Letteratura: divertiamoci a citare!

Messaggio da Giorgia » 14/11/2009, 12:34

:occhioni: Il mitico Shakespeare...

Avatar utente
Giorgia
Old Glories
Old Glories
Messaggi: 2824
Iscritto il: 31/10/2008, 11:38
Località: wonderland

Re: Letteratura: divertiamoci a citare!

Messaggio da Giorgia » 23/11/2009, 9:49

Da "Malena" di Almudena Grandes:

"Mi è sempre piaciuto quello che sta dentro, i sapori più dolci e i più salati, i fuochi d'artificio e le notti senza luna, le storie di paura e i film d'amore, le parole sonanti e le idee antiche. Aspiro soltanto a miracoli piccoli, comuni, come certi dolci paesani, e preferisco la marmellata di fragole, come la maggior parte della gente che conosco, ma solo da pochissimo tempo ho scoperto che non sono volgare per questo. Ho impiegato tutta la vita a imparare che la raffinatezza non si nasconde nella fibra amara delle arance."

Avatar utente
Fenice
Amministratrice
Amministratrice
Messaggi: 30300
Iscritto il: 06/01/2008, 15:53
Località: Prope Caput Mundi

Re: Letteratura: divertiamoci a citare!

Messaggio da Fenice » 23/11/2009, 20:33

Dal libro [i]Eclipse[/i] (Saga di Twilight):

Con le nuvole posso farcela. Ma non posso cavarmela contro un'eclissi.

Avatar utente
Giorgia
Old Glories
Old Glories
Messaggi: 2824
Iscritto il: 31/10/2008, 11:38
Località: wonderland

Re: Letteratura: divertiamoci a citare!

Messaggio da Giorgia » 01/12/2009, 12:51

Ancora da "Malena":

"...tu devi imparare ad essere diversa, e devi imparare a essere solo te stessa."

Rispondi