Donare il sangue è semplicemente importante

Di tutto un po': argomenti a tema libero non compresi nelle altre sezioni
Avatar utente
Fenice
Amministratrice
Amministratrice
Messaggi: 30367
Iscritto il: 06/01/2008, 15:53
Località: Prope Caput Mundi

Re: Donare il sangue è semplicemente importante

Messaggio da Fenice » 15/04/2016, 11:46

Oggi ho donato di nuovo il sangue. C'era un nuovo infermiere che stava imparando a "bucare la braccia" e con me non se l'è sentita perché su un braccio proprio non vedeva la vena, sull'altro (il sinistro, il solito che mi bucano) era troppo piccola. Dopo due minuti di studio ha lasciato il posto alla collega che mi aveva sistemato per la donazione già 6 mesi fa. Donazione rapida e nessun malessere.
Purtroppo la crisi si fa sentire anche per AD SPEM: le prime volte la colazione offerta prevedeva tè, latte e caffè (quindi anche cappuccino) e paste fresche miste (cornetti, ciambelle fritte, saccottino,...), poi da bere è rimasto soltanto il caffè e da mangiare c'erano cornetti confezionati. Oggi soltanto caffè e colomba pasquale o panettoncino. :penso2: Ovviamente non si va a donare per la colazione offerta, ma una bella colazione è un ottimo modo per iniziare la giornata. Volevo andare al bar per fare colazione, ma mi hanno detto che almeno un caffè (zuccherato) e un pezzo di colomba dovevo mangiarlo se no non potevano lasciarmi andare via. Quindi ho mangiato la colomba e rifiutato il panettoncino da mangiare dopo: niente colazione al bar, però. :carezza:

Avatar utente
Fenice
Amministratrice
Amministratrice
Messaggi: 30367
Iscritto il: 06/01/2008, 15:53
Località: Prope Caput Mundi

Re: Donare il sangue è semplicemente importante

Messaggio da Fenice » 17/10/2016, 18:24

Venerdì non potrò prendere parte alla donazione di sangue semestrale perché ho un impegno familiare improrogabile. :carezza: Vorrà dire che la prossima settimana andrò al Policlinico Umberto I a Roma presso il centro AD SPEM e donerò lì... Quest'anno non mi sono impegnata per niente con il cibo: rischio di fare un viaggio senza motivo se l'emoglobina è bassa. :occhi:

Avatar utente
Fenice
Amministratrice
Amministratrice
Messaggi: 30367
Iscritto il: 06/01/2008, 15:53
Località: Prope Caput Mundi

Re: Donare il sangue è semplicemente importante

Messaggio da Fenice » 11/11/2016, 11:40

Oggi ho donato il sangue in un paese vicino a quello in cui lavoro: sono arrivata insieme all'unità mobile dell'Ad Spem (mi hanno caricato su un'auto al seguito fino alla zona in cui l'unità si è fermata :felice2: ) e sono stata la prima a donare. Al solito, la pressione era un po' bassa e mi hanno detto di prendere un caffè prima di donare. C'è stato qualche problema con il macchinario per fare l'emocromo: al primo tentativo non ha letto nulla, al secondo l'emoglobina risultava alta (impossibile); allora hanno fatto un altro emocromo con un po' del sangue che hanno preso dalla donazione. La dottoressa ha detto che ho un emocromo perfetto: emoglobina 14.5 (valori buoni tra 12.00 e 15.1). La donazione è andata bene come sempre: sono stata qualche minuto in più e sono uscita con un cerotto sul braccio invece del solito batuffolo di cotone fermato con due giri di cerotto. Sono stata la prima a fare colazione: ho preso un altro caffè, ma stavolta macchiato e senza zucchero. Poi ho scelto tra cornetto con la Nutella, con la marmellata, con la crema e con la crema al cioccolato e saccottino al cioccolato: ho scelto quest'ultimo. :slurp3: Prima della colazione, però, mi sono scolata mezzo litro di acqua liscia. Arrivata al lavoro (9:30 circa) ho iniziato a fare su e giù per le scale e quando mi sono fermata un momento nell'ufficio di un collega ho avuto un calo di pressione: ho iniziato a sudare e a sentirmi debole. Sono stata seduta 5 minuti a parlare di lavoro e poi mi sono alzata. Sono stata seduta nel mio ufficio una ventina di minuti, poi ho preso un cioccolato caldo (anche se avevo ancora la colazione sullo stomaco). Ora ho un po' di mal di testa, ma mi sto riprendendo. Continuo a bere acqua: devo reintegrare i liquidi.
Anche stavolta mi faranno un controllo della ferritina: se sarà bassa seguirò il consiglio della dottoressa che mi ha visitato oggi (che ho scoperto essere la fidanzata di un collega), ovvero salterò una donazione.

Rispondi